Serapias parviflora - amatafoto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Serapias parviflora

Orchidee > Serapias specie

Serapias parviflora (Parl., 1837)
Troina (EN)   aprile-maggio  

È una specie che, rispetto le altre del genere Serapias, presenta i fiori più piccoli e i pollinii incoerenti sin dai bottoni fiorali; carattere quest'ultimo responsabile dell'autogamia di questa entità.
Pianta alta 20-30 cm, con foglie lanceolate-lineari e carenate.
L'infiorescenza, lassa e pauciflora, porta da 4 a 8 fiori.
Il labello, rosso-brunastro, è trilobato; ipochilo provvisto alla base di due callosità parallele e rossastre; epichilo lanceolato-accuminato di colore rosso scuro e peloso al centro.
Il ginostemio è stretto, bruno-rossastro; i pollinii sono di colore giallo.
Epoca di fioritura: da marzo a maggio.
Specie a distribuzione steno-mediterranea, è diffusa dalla penisola iberica e dal Nord Africa sino alla Turchia e a Cipro; presente anche nelle isole Canarie.
In Italia è comune nelle regioni meridionali e in Sicilia e Sardegna, più rara nel resto della penisola ove è presente sul versante tirrenico sino alla Liguria e su quello adriatico sino alle Marche.
Cresce su prati umidi, garighe, radure delle macchine, dal livello del mare fino a 1200 m di altitudine. Predilige i terreni calcarei.
Può riprodursi grazie all'impollinazione entomofila o per cleistogamia, una forma di autoimpollinazione che ha luogo prima ancora dell'apertura del fiore.


Descrizione scientifica da:
 http://it.wikipedia.org/wiki/Serapias_parviflora


Torna ai contenuti | Torna al menu