Serapias lingua - amatafoto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Serapias lingua

Orchidee > Serapias specie

Serapias lingua (L. 1753)
Parco dei Nebrodi    6 maggio 2011

È una pianta erbacea con fusto alto da 10 a 40 cm, di colore verde chiaro che sfuma verso il rosso all'apice.
Le foglie sono lanceolate e di color verde glauco.
Presenta una infiorescenza costituita da pochi fiori (pauciflora).
Le brattee fiorali, verdi o roseo-porporine, sono lanceolate e concave.
Il labello, trilobato e lungo circa il doppio dei petali, presenta alla base dell'ipochilo un grosso callo violiniforme, indiviso, di colore rosso-porporino, che costituisce un carattere distintivo di questa specie; l'epichilo, più lungo dell'ipochilo, si presenta ovato lanceolato e pendente verso il basso. Il ginostemio è stretto, di colore giallo, con pollinii anch'essi gialli.
Periodo di fioritura: da aprile a maggio.
La specie ha un areale steno-mediterraneo che si estende dalla penisola iberica e dal Nord Africa sino alla Grecia.
In Italia è comune nelle regioni meridionali, in Sicilia e in Sardegna, più rara nelle regioni centrali, assente a nord del Po.
Orchidea diffusa nei prati aridi, nelle garighe, in ambienti disturbati, da quote assai modeste fino a 1500 m di altitudine.
Predilige un terreno argilloso-marnoso o tufaceo ricco di humus.



Descrizione scientifica da:
 http://it.wikipedia.org/wiki/Serapias_lingua


Torna ai contenuti | Torna al menu