Empusa pennata (Thunberg 1815) - Empusidae - amatafoto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Empusa pennata (Thunberg 1815) - Empusidae

Mantodea

La livrea è screziata e presenta caratteristiche rugosità.
La testa è molto piccola, con una protuberanza tra le due antenne; nel maschio sono presenti lunghe antenne pennate, da cui l'epiteto specifico. Il torace è largo e l'addome piccolo e ricurvo. Gli adulti sono dotati di ali, assenti nelle ninfe.
A differenza di molte altre mantidi questa specie non pratica il cannibalismo dopo l'accoppiamento. La femmina depone le uova in una ooteca che viene fissata alle rocce o alla vegetazione e le uova schiudono subito superando l'inverno come neanidi, a differenza di altre specie che superano la stagione fredda allo stadio di uovo.
Specie a diffusione mediterranea.
In Italia E. pennata è presente in tutte le regioni appenniniche nonché in Sicilia e in Sardegna.
Predilige le aree aride e soleggiate con scarsa vegetazione.


Descrizione scientifica da:
http://it.wikipedia.org/wiki/Empusa_pennata

cliccare sulle immagini per ingrandire

Vai a:  MANTODEA  -  MANTODEA Famiglie

Torna ai contenuti | Torna al menu