Discoglosso dipinto - amatafoto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Discoglosso dipinto

Anfibi

Discoglossus pictus (Otth, 1837)
Discoglosso dipinto
Paternò (CT)  _  20 febbraio 2017


Il discoglosso dipinto (Discoglossus pictus) è un piccolo anfibio appartenente alla famiglia degli Alytidi.
Ha di solito una lunghezza di 5–7 cm; alcuni esemplari arrivano anche a 10 cm. La caratteristica peculiare, da cui deriva il nome del genere, è una lingua rotondeggiante a margine posteriore libero. Il mantello, nel fenotipo più comune, è ricoperto da macchie bruno-verdastre su sfondo ocra-beige; ne esiste anche una varietà a strisce marrone-cioccolato alternate a strisce ocra-giallastro acceso.

Popola ambienti acquatici di piccole dimensioni (gebbie da irrigazione, abbeveratoi) come anche pozze temporanee o pozzanghere. È legato all'acqua soltanto durante il periodo riproduttivo, usa infatti l'invaso solo per copula e deposizione (in minima parte anche per il nutrimento). Nel periodo post-riproduttivo lo si trova di rado e quasi mai in acqua.
È diffuso nel Maghreb (Marocco, Algeria, Tunisia), in Sicilia (assente nel resto d'Italia) e a Malta.
Piccole popolazioni, probabilmente introdotte dall'uomo, sono state segnalate nel meridione di Francia e Spagna.

Descrizione scientifica da:   https://it.wikipedia.org/wiki/Discoglossus_pictus


Vai a:  Anfibi

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu